Giuseppe Dilauro

Temporary manager – Consulente marketing omnicanale
Formatore

Decifrare il mercato: la forza dei dati esterni nel Discovery Marketing

L’analisi dei dati esterni nel marketing è una componente cruciale della strategia di crescita di un’azienda, in quanto permette di identificare nuove opportunità di mercato e di comprendere meglio il comportamento dei consumatori. La raccolta e analisi di dati esterni gioca un ruolo fondamentale in questo processo, offrendo alle aziende una prospettiva più ampia e variegata rispetto ai soli dati interni. 

Esaminiamo l’importanza delle analisi delle recensioni, delle banche dati open data, della social network analysis e della raccolta di dati non strutturati tramite scraping.

 

discovery dati esterni

L'impatto dei dati esterni sul Discovery Marketing

Punti di forza e aree di miglioramento: il potere delle recensioni online

Le recensioni dei clienti, disponibili su piattaforme online come siti di e-commerce, marketplace, forum e social media, offrono insight preziosi sulle percezioni dei consumatori riguardo a prodotti o servizi e analizzarle permette alle aziende di identificare punti di forza e aree di miglioramento, oltre a comprendere meglio le esigenze e le aspettative del proprio target. 

Queste informazioni sono vitali per affinare l’offerta, migliorare la qualità e personalizzare la comunicazione marketing.

 

Comprendere la distribuzione, andamento dei prezzi, assortimento competizione attraverso i dati di mercato da enti specializzati

Enti come GFK e Nielsen, grazie alla loro specializzazione, forniscono report e analisi dettagliate derivanti da ampie ricerche di mercato, studi sul comportamento dei consumatori, tendenze di vendita e valutazioni delle performance di prodotto. Queste informazioni si rivelano strumenti indispensabili per le aziende intenzionate a conservare o espandere il proprio vantaggio competitivo.

L’accesso a questo tipo di dati offre alle imprese una panoramica completa dei mercati, consentendo loro di anticipare le tendenze sia attuali che emergenti. Tuttavia, è fondamentale considerare un aspetto critico: la capacità di queste analisi di coprire effettivamente l’intero mercato. Non tutti i settori riescono a monitorare le vendite con la stessa precisione, e può accadere che i dati disponibili non riflettano con accuratezza la realtà del mercato.

Per questo motivo, durante la fase di preventivo, è essenziale interrogare l’account di riferimento sulla percentuale di copertura del mercato garantita dai loro dati. Questa precauzione assicura che le informazioni utilizzate per informare le decisioni strategiche siano il più rappresentative e affidabili possibile, consentendo alle aziende di navigare il mercato con maggiore sicurezza e precisione.

 

Tendenze economiche, demografiche, ambientali e sociali attraverso le banche open data

Le banche open data, ossia quelle disponibili liberamente per il pubblico come ad esempio: statista e altre fonti governative e/o istituzioni che rilasciano CSV e altri dati in formato scaricabile e consultabile, sono una risorsa inestimabile per le aziende che cercano di espandere la propria comprensione del mercato. Questi dataset possono includere informazioni su tendenze economiche, demografiche, ambientali e sociali, offrendo una base di dati ampia per analisi predittive e decisioni informate. L’utilizzo di open data supporta lo sviluppo di strategie di marketing basate su evidenze concrete e tendenze di mercato.

Dinamiche sociali e comportamenti individuali attraverso Social Network Analysis

La social network analysis consente alle aziende di mappare e analizzare le relazioni e le interazioni tra individui sui social media, offrendo una visione approfondita delle dinamiche sociali e delle influenze all’interno delle reti. Questo tipo di analisi può rivelare leader di opinione, tendenze emergenti e comportamenti dei consumatori, fornendo dati cruciali per la segmentazione del mercato, la creazione di contenuti mirati e lo sviluppo di campagne di influencer marketing.

 

Analisi della competizione e dei sedimenti di mercato attraverso i dati non strutturati 

Il web scraping, ovvero l’estrazione di dati da siti web, è una tecnica potente per raccogliere grandi quantità di dati non strutturati da fonti online diverse: questi dati, infatti, che possono includere post sui social media, articoli di notizie, informazioni di prodotto e prezzi, offrono una panoramica completa del panorama online relativo a un settore specifico. Analizzando questi dati, le aziende possono identificare nuove tendenze, monitorare la concorrenza e comprendere meglio il sentiment del mercato.

Conclusione

La raccolta e l’analisi di dati esterni sono componenti indispensabili del discovery marketing, permettendo alle aziende di acquisire una comprensione più ampia e dettagliata del mercato e dei consumatori. Attraverso l’analisi delle recensioni, i dati di mercato da enti specializzati, l’accesso a banche dati open data, la social network analysis e il web scraping, le aziende possono scoprire nuove opportunità, ottimizzare la propria offerta e sviluppare strategie di marketing più efficaci e personalizzate. 

 

Articolo scritto da Giuseppe Dilauro di Gmark e Antonio Alaia di Nami

 

 

G-mark.it e nami

Interessato a saperne di più? Non esitare a contattarci per un incontro conoscitivo e scoprire come possiamo trasformare i dati della tua azienda in strategie vincenti.

logo-gmark